cebnews.eu

IMARK

L’Information Management Resource Kit (IMARK) è un’iniziativa di e-learning basata sulla partnership sviluppata dall’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite e da organizzazioni partner per supportare individui, istituzioni e reti in tutto il mondo nella gestione efficace delle informazioni e lo sviluppo agricolo. IMARK è costituito da una suite di risorse per l’apprendimento a distanza e strumenti per la gestione delle informazioni.

L’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite ha avviato un programma di e-learning basato sulla partnership nel 2001 per supportare la gestione delle informazioni. IMARK è rivolto ai professionisti dell’informazione nei paesi in via di sviluppo. Ogni curriculum IMARK è progettato attraverso un processo di consultazione con esperti in materia, professionisti sul campo e rappresentanti del pubblico di riferimento di tutto il mondo. L’iniziativa IMARK è una risposta alla richiesta di maggiori informazioni e gestione della conoscenza nello sforzo di raggiungere gli Obiettivi di sviluppo del millennio (MDG), in particolare quelli relativi alla fame e alla società dell’informazione, nel contesto del superamento del divario digitale. L’obiettivo di sviluppo di IMARK è migliorare le capacità delle persone interessate alla gestione delle informazioni e alla condivisione delle conoscenze.

L’obiettivo di sviluppo di IMARK è migliorare l’efficacia generale dei programmi nello sviluppo agricolo e nella sicurezza alimentare, migliorando l’accesso alle informazioni da parte delle principali parti interessate.

IMARK ha oltre 30 partner e istituzioni collaboratrici sin dal suo inizio nel 2001, e le sue attività sono coordinate attraverso un comitato direttivo i cui membri includono l’Associazione per le comunicazioni progressive (APC), l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) delle Nazioni Unite, l’Agence Universitaire de la Francophonie (AUF), Commonwealth of Learning (COL), Groupe de Recherches et d’Echanges Technologiques (GRET), Bibliotheca Alexandrina e UNESCO.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top