cebnews.eu

Ridistribuzione (antropologia culturale)

Nell’antropologia e nella sociologia culturale, la redistribuzione fa riferimento a un sistema di scambio economico che implica la raccolta centralizzata di merci da parte di membri di un gruppo, seguita dalla ridistribuzione di tali beni tra quei membri. È una forma di reciprocità. La redistribuzione differisce dalla semplice reciprocità, che è uno scambio diadico avanti e indietro tra due parti. La ridistribuzione, al contrario, consiste nel mettere in comune un sistema di reciprocità. È una relazione all’interno del gruppo, mentre la reciprocità è una relazione tra due. Il pooling stabilisce un centro, mentre la reciprocità inevitabilmente stabilisce due partiti distinti con i propri interessi. Mentre la forma più basilare di raggruppamento è quella del cibo all’interno della famiglia, è anche la base per gli sforzi sostenuti della comunità sotto un leader politico. Sahlins sostiene che la reciprocità generalizzata all’interno delle famiglie da parte degli anziani potrebbe essere un “meccanismo di partenza” per una gerarchia più generale, collocando molti nel debito del donatore. Questo porta alla domanda “quando la reciprocità lascia il posto alla ridistribuzione”. Sahlins sostiene che la ridistribuzione non è principalmente in linea di principio e nient’altro che una forma altamente organizzata di reciprocità di grado di parentela. Altri, come l’antropologo marxista francese Claude Meillassoux, hanno usato lo sviluppo della ridistribuzione dei ranghi ordinati dalla reciprocità generalizzata come base per un modo di produzione di lignaggio trovato nei domini e nei regni dell’Africa occidentale. Un esempio elaborato di questo in una società non di mercato è il potlatch, in cui grandi quantità di risorse personali vengono donate in modo cerimoniale agli altri nella comunità in base allo status sociale, con la tacita aspettativa che altri membri della comunità stessi regalerebbero grandi importi della loro proprietà in futuro. Bähre ha sostenuto che la redistribuzione è un meccanismo centrale nelle economie capitaliste. In Sud Africa, molti si trovano in un’economia postfordista caratterizzata da una redistribuzione attraverso lo stato (aiuto allo sviluppo, welfare), attraverso mercati (ad esempio assicurazioni commerciali) e istituzioni religiose (chiese neo-pentecostali). Nelle moderne economie di mercato misto, la forma centrale di redistribuzione è facilitata dalla tassazione dello stato. Pertanto, la ridistribuzione della proprietà si verifica quando le proprietà vengono assegnate a individui o gruppi all’interno della società attraverso la fornitura di servizi pubblici o direttamente attraverso benefici per il benessere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top