cebnews.eu

Transliteracy

La traslitterazione come concetto si riferisce a “una fluidità di movimento attraverso una gamma di tecnologie, media e contesti”. Una definizione più dettagliata è la seguente: “La traslitterazione è una capacità di utilizzare diverse tecnologie analogiche e digitali, tecniche, modalità e protocolli per cercare e lavorare con una varietà di risorse; collaborare e partecipare ai social network; e per comunicare significati e nuove conoscenze utilizzando diversi toni, generi, modalità e media. La traslitterazione consiste in abilità, conoscenza, pensiero e azione, che consentono un “movimento trasversale” fluido in un modo definito da contesti situazionali, sociali, culturali e tecnologici “. La traslitterazione combina una gamma di funzionalità necessarie per spostarsi in una vasta gamma di contesti, media, tecnologie e generi. Concettualmente, la traslitterazione si basa su cinque capacità: capacità di informazione (vedi alfabetizzazione informatica), ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione), comunicazione e collaborazione, creatività e pensiero critico. È sostenuto da alfabetizzazione e calcolo. (Vedi figura sotto)

Mentre il termine sembra provenire dal prefisso ” (attraverso) e dalla parola ‘alfabetizzazione’, gli studiosi che hanno coniato detto dicono di averlo sviluppato dalla pratica della traslitterazione, il che significa usare le lettere di una lingua per scrivere una diversa linguaggio. Il concetto di traslitterazione è stato sviluppato per la prima volta nel 2005 dal Transliteracies Research Project, diretto dall’università della California al professore di Santa Barbara Alan Liu. Il concetto di “traslitterazioni” è stato sviluppato come parte della ricerca sulla lettura online. È stato condiviso e perfezionato alla conferenza di Transliteracies, tenutasi all’Università di Santa Barbara nel 2005. La conferenza ha ispirato la professoressa della Montfort University, Sue Thomas, per creare il gruppo Production in Research and Transliteracy (PART), che si è evoluto nel Transliteracy Research Group, L’attuale significato di traslitterazione è stata definita nel seminale del gruppo. Traslitterazione: crossing divide. Il concetto è stato adottato con entusiasmo da un certo numero di gruppi professionali, in particolare nel settore delle biblioteche e dell’informazione. Transliteracy Research Group Archive 2006-2013 cura numerose risorse di questo periodo. Per un certo numero di anni, c’è stato un divario tra l’interesse significativo alla traslitterazione tra i gruppi professionali e la scarsità di ricerche. Un gruppo di accademici dell’Università di Bordeaux considerava la traslitterazione principalmente nel contesto scolastico, Thomas ha studiato la traslitterazione e la creatività e ha studiato la traslitterazione di Sukovic in relazione allo storytelling digitale. Il primo libro sull’argomento, Traslitterazione in ambiente informativo complesso di Suzana Sukovic, si basa su ricerche ed esperienze con progetti basati sulla pratica.

Termini correlati sono “alfabetizzazione mediatica e informativa”, “alfabetizzazione informativa”, “alfabetizzazione digitale”, “multiliteranza” e “metaliteracy”. La traslitterazione è una struttura unificante piuttosto che una sostituzione delle competenze esistenti. Considera “movimento trasversale” che richiede una serie di capacità.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top