cebnews.eu

Cultura ufficiale

La cultura ufficiale è la cultura che riceve legittimazione sociale o sostegno istituzionale in una data società. La cultura ufficiale è solitamente identificata con la cultura borghese. Per il rivoluzionario Guy Debord, la cultura ufficiale è un “gioco truccato”, in cui i poteri conservatori proibiscono alle idee sovversive di avere un accesso diretto al discorso pubblico, e dove tali idee sono integrate solo dopo essere banalizzate e sterilizzate. Un’osservazione diffusa è che un grande talento ha uno spirito libero. Per esempio Puskin, che alcuni studiosi considerano il primo grande scrittore russo, attirò la folle irritazione dell’ufficialità russa e in particolare dello zar, dal momento che invece di essere un buon servitore dello stato nei ranghi dell’amministrazione e di esaltare i convenzionali virtù nei suoi scritti vocazionali (se scrive deve), composto in versi estremamente arroganti ed estremamente indipendenti ed estremamente malvagi in cui una pericolosa libertà di pensiero era evidente nella novità della sua versificazione, nell’audacia della sua fantasia sensuale, e nella sua propensione per prendere in giro i tiranni maggiori e minori. “

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top