cebnews.eu

Educology

Il termine “Educazione” si riferisce alla conoscenza delle pratiche educative. Per migliorare l’educazione per tutti. Il fondo comprende l’intera serie di affermazioni vere registrate sull’istruzione. Include fatti (descrizioni accurate) sugli stati di cose nell’istruzione. Include teorie (spiegazioni altamente plausibili e ben supportate) su come, perché e quando le cose accadono come fanno nell’educazione. E include giustificazioni (solidi motivi basati su norme e criteri) per le valutazioni e le prescrizioni fatte per gli stati di istruzione nell’istruzione. Questa concezione del termine educologia si è evoluta dal modo in cui gli educatori hanno usato il termine in articoli, riviste e libri pubblicati dagli anni ’50. Vedi:

Il termine educology è stato utilizzato in lingua inglese sin dal seminario in pedagogia del professor Lowry W. Harding Lowry Harding pubblicato quattro opere in educologia. Hanno un tono leggero, ma c’è un serio messaggio di fondo sulla necessità di chiarire la distinzione tra processo educativo e conoscenza di quel processo:

In Europa, importanti lavori di chiarimento del concetto del termine educology negli anni ’80 e ’90 sono stati fatti da Anton Monshouwer, Theo Oudkerk Pool, Wolfgang Brezinka, delle numerose pubblicazioni di Wolfgang Brezinka, due dei più importanti in inglese sono:

‘Il termine educologia’ deriva dal termine educazione e dal suffisso -logia. Il termine fu coniato per dissipare la confusione causata dall’uso del termine educazione per nominare il processo di insegnamento, studio e apprendimento sotto guida, e chiamando la conoscenza del processo educativo con lo stesso nome, educazione. Le prime pubblicazioni in inglese per rendere esplicita la distinzione tra istruzione, processo ed educazione, la conoscenza del processo, erano: Una serie di argomenti per l’uso del termine educology è stata sviluppata negli ultimi cinquant’anni e oltre. Alcuni hanno sostenuto che il termine educologia dovrebbe essere usato per nominare solo la filosofia dell’istruzione, o solo la teoria dell’educazione, o solo la conoscenza scientifica dell’istruzione (scienza dell’educazione) o solo la conoscenza delle pratiche efficaci nell’educazione (conoscenza prassologica, anche prasseologia) . Tadeusz Kortabinski ha fornito una definizione generale e una spiegazione della prassia in L’argomento prevalente e generalmente accettato che è emerso dal discorso tra educologi durante la seconda metà del 20 ° e l’inizio del XXI secolo è che il termine educology nomina l’intero fondo di conoscenza su educazione comprendente conoscenze teoriche, filosofiche, scientifiche e prasseologiche.

Nell’uso comune della lingua inglese e anche all’interno di usi speciali (cioè usi tecnici) di quella lingua, vengono usati diversi termini per denominare il fondo di conoscenza registrata sull’istruzione. Tra questi termini vi sono la pedagogia, l’andragogia, l’etologia, l’educazione, gli studi sull’educazione, l’educazione professionale e la psicopedagogia. Tuttavia, gli educatori sostengono che un termine svolge il compito di nominare il fondo di conoscenza sull’educazione ancora meglio di questi sette: l’educologia. Gli educologi sostengono che il termine educology si adatta meglio al lavoro per tre ragioni convincenti: gli educologi dimostrano il potere del termine educology per dissipare l’ambiguità attraverso tecniche come la sostituzione delle parole nelle frasi. Ad esempio, la pratica di capitalizzare il termine educazione e di aggiungere il termine professionale al termine educazione sono tentativi di rimuovere l’ambiguità. Gli educologi sostengono che l’uso di questi due termini (istruzione e formazione professionale) non sono altrettanto convincenti nel dissipare l’ambiguità come lo è l’uso del termine educologia. Questo può essere illustrato con, ad esempio, la frase, L’ambiguità creata nel significato della frase può essere ridotta con alcune sostituzioni per il termine educazione. Gli educologi sostengono che ci sono almeno tre ragioni convincenti per creare nuovi termini nel discorso sul processo educativo.

Gli educologi riconoscono che c’è un discorso nell’educazione e nel discorso sull’educazione. Il discorso nell’educazione avviene sotto forma di dialogo e scrittura all’interno del processo educativo. Il discorso nell’educazione è uno dei tanti fenomeni all’interno del processo educativo. Il discorso sull’educazione, quando è solido, ben fondato e garantito, è l’educazione. Queste due categorie di discorso sono illustrate nella Tabella 1. Tabella 1: Esempio di discorso educativo e discorso educativo

Da un punto di vista educativo, il processo di educazione è un processo di insegnamento e di studio di alcuni contenuti all’interno di un contesto con l’intenzione di apprendere qualcosa di utile e prezioso. Ancora una volta, dal punto di vista educativo, lo studio è l’insieme delle attività che si impegna a imparare qualcosa. Lo studio può essere fatto indipendentemente, al di fuori del processo educativo, senza la guida di un insegnante. E può essere intrapreso sotto la guida di un insegnante, all’interno del processo educativo. L’educazione è un processo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top