cebnews.eu

Rashidun

I califfi “Rashidun” (califfi ben guidati;), spesso chiamati semplicemente, collettivamente, “il Rashidun”, è un termine usato nell’Islam sunnita per riferirsi al regno trentennale dei primi quattro califfi (successori) dopo la morte del profeta islamico Muhammad, vale a dire: Abu Bakr, Umar, Uthman ibn Affan e Ali del Califfato Rashidun, il primo califfato. Il concetto di “califfi ben guidati” ebbe origine con il successivo califfato abbaside con base a Baghdad. È un riferimento all’imperativo sunnita “Resta fermamente al mio esempio (sunnah) e a quello dei califfi ben guidati” (Ibn Majah, Abu Dawood).

I primi quattro Califfi che hanno governato dopo la morte di Muhammad sono spesso descritti come “Khulafā’ Rāshidūn”. I Rashidun furono eletti da un consiglio (vedi l’elezione di Uthman e la democrazia islamica) o scelti in base ai desideri del loro predecessore. Nell’ordine della successione, i Rāshidūn erano:

Abu Bakr (Abdullah ibn Abi Qahafa, (), 573 dc data sconosciuta sconosciuta 634/13 AH) era un compagno anziano (Sahabi) e il suocero di Maometto. Governò il califfato di Rashidun dal 632 al 634 EV quando divenne il primo califfo musulmano dopo la morte di Maometto. Come califfo, Abu Bakr è succeduto alle funzioni politiche e amministrative precedentemente esercitate da Muhammad, poiché la funzione religiosa e l’autorità di profezia terminavano con la morte di Maometto secondo l’Islam. Abu Bakr fu chiamato As-Siddiq (, “Il Veritat”), ed era conosciuto con quel titolo tra le successive generazioni di musulmani. Impedì ai musulmani convertiti di recente di disperdersi, mantenne la comunità unita e consolidò la presa dell’Islam sulla regione contenendo la Ridda, mentre estendeva l’Islam di Dar Al fino al Mar Rosso.

Umar (, circa 586-590 – 644) c. Il 2 novembre (Dhu al-Hijjah 26, 23 Hijri) era un compagno e consigliere principale di Maometto. Sua figlia Hafsa bint Umar era sposato con Muhammad, così divenne suocero di Maometto. Divenne il secondo califfo musulmano dopo la morte di Maometto e governò per 10 anni. È succeduto ad Abu Bakr il 23 agosto 634 come secondo califfo, e ha svolto un ruolo significativo nell’Islam. Sotto Umar l’impero islamico si espanse a un ritmo senza precedenti, governando l’intero impero persiano sasanide e più di due terzi dell’Impero romano d’Oriente. Le sue capacità legislative, il suo fermo controllo politico e amministrativo su un impero in rapida espansione e il suo brillante e coordinato attacco a più punte contro l’impero persiano sassanide, che portò alla conquista dell’impero persiano in meno di due anni, segnò la sua reputazione di grande politico e capo militare. Tra le sue conquiste ci sono Gerusalemme, Damasco ed Egitto. Fu ucciso da un prigioniero persiano.

`Uthman () (579 – 17 luglio 656) fu uno dei compagni e genero di Muhammad. Due delle figlie di Muhammad Ruqayyah bint Muhammad e Umm Kulthum bint Muhammad era sposato con lui uno dopo l’altro. Uthman nacque nel clan omayyade della Mecca, una potente famiglia della tribù dei Quraysh. Divenne califfo all’età di 70 anni. Sotto la sua guida, l’impero si espanse in Fars (l’attuale Iran) nel 650 e in alcune aree del Khorasan (l’attuale Afghanistan) nel 651, e la conquista dell’Armenia fu iniziata nel 640 . La sua regola è finita quando è stato assassinato. Uthman è forse il più noto per la formazione del comitato che ha compilato il testo base del Corano così com’è oggi, basato sul testo che era stato raccolto separatamente su pergamena, ossa e pietre durante la vita di Maometto e anche su una copia del Corano che era stato collazionato da Abu Bakr e lasciato con la vedova di Muhammad dopo la morte di Abu Bakr. I membri del comitato erano anche recitatori del Corano e avevano memorizzato l’intero testo durante la vita di Maometto. Questo lavoro fu intrapreso a causa della vasta espansione dell’Islam sotto il dominio di Uthman, che incontrò molti dialetti e lingue diverse. Ciò ha portato a letture diverse del Corano per quei convertiti che non avevano familiarità con la lingua. Dopo aver chiarito ogni possibile errore nella pronuncia o nei dialetti, Uthman ha inviato copie del testo sacro a ciascuna città musulmana e alle città di guarnigione e ha distrutto i testi delle varianti.

Ali () era un cugino di Maometto. Era il secondo compagno di Maometto dopo che Khadijah aveva accettato l’Islam. Aveva solo 10 anni al momento della sua conversione. All’età di 21 anni, sposò Fatimah, la figlia più giovane di Maometto da Khadijah bint Khuwaylid, e divenne un genero di Muhammed. Ha avuto tre figli (Hasan, Husayn e Muhsin) e due figlie (Umm Kulthum e Zaynab) con Fatimah. Era uno scriba del Corano, che ne conservava una copia scritta e ne memorizzava i versi non appena fossero stati rivelati. Durante il Khilafat (, Califfato) di Uthman, Umar e Abu Bakr, faceva parte del Majlis ash-Shura () e si prese cura di Medina in loro assenza. Dopo la morte di Uthman, Medina fu nel caos politico per un certo numero di giorni. Dopo quattro giorni, quando i ribelli che assassinarono Uthman sentirono che era necessario un nuovo Khali

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top