cebnews.eu

Società classificata

Una società classificata in antropologia è una che classifica gli individui in termini di distanza genealogica dal capo. I parenti più stretti del capo hanno rango più elevato o status sociale rispetto a quelli più lontani. Quando individui e gruppi si classificano allo stesso modo, può verificarsi la concorrenza per posizioni di leadership. In alcuni casi il grado viene assegnato a interi villaggi piuttosto che a singoli o famiglie. L’idea di una società classificata è stata criticata da Max Weber e Karl Marx. I ranghi nella società classificata sono i diversi livelli, piattaforme o classi che determinano l’influenza di qualcuno su aspetti politici, voti, decisioni, ecc. La posizione di una persona dà loro anche potere sociale (potere all’interno della loro civiltà).

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top